L’incontro

Il sorriso di Manuel dopo la visita di Bebe Vio

La campionessa paralimpica di scherma italiana Beatrice Vio incontra Manuel Bortuzzo, talento del nuoto italiano rimasto paralizzato

Il sorriso di Manuel dopo la visita di Bebe Vio
(Foto da Facebook)

Il sorriso di Manuel dopo la visita di Bebe Vio

(Foto da Facebook)

La campionessa veneziana di scherma Beatrice Vio, già oro olimpico nel 2016 ai campionati paralimpici, ha reso visita a Manuel Bortuzzo, il talento del nuoto italiano rimasto paralizzato a Roma lo scorso 2 febbraio dopo una rissa scoppiata in un bar. Il giovane è stato colpito da un proiettile perdendo l’uso delle gambe. «Energia pura» scrive su un post dove appaiono entrambi felici e sorridenti.

Il nuotatore trevigiano è tornato da qualche giorno al centro della Federazione italiana di nuoto a Ostia per ricominciare ad allenarsi. A Repubblica ha inoltre dichiarato che «il suo obiettivo sono le olimpiadi, non le paralimpiadi». Il giovane fiore all’occhiello del nuoto italiano prevede quindi di poter riacquistare l’uso delle gambe.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1