Immigrato si masturba in strada e violenta un'anziana

Abuso sessuale choc ai danni di una 68.enne in una spiaggia in provincia di Chieti: per sfuggire al somalo, la donna si è gettata in mare

Immigrato si masturba in strada e violenta un'anziana

Immigrato si masturba in strada e violenta un'anziana

CHIETI - Una donna di 68 anni è stata violentata in spiaggia al confine tra Cintioni di San Vito Marina e Ripari di Bardella di Ortona, in provincia di Chieti, da un giovane somalo in Italia con un permesso di protezione sussidiaria. Il ventenne senza fissa dimora prima si è denudato e ha cominciato a masturbarsi in strada davanti a diverse persone, che hanno chiamato il 112, poi ha aggredito la donna. Durante gli abusi, la 68.enne è riuscita a sottrarsi alla furia dell'immigrato buttandosi in mare, proprio mentre sopraggiungevano i Carabinieri. Gli agenti hanno subito fermato l'uomo, mentre la vittima è stata trasportata al pronto soccorso di Lanciano, dove le sono state riscontrate escoriazioni e un trauma cranico. L'anziana ha inoltre subito un forte choc e dovrà essere sottoposta ad ulteriori accertamenti diagnostici, sia a livello cardiologico, per lo spavento subito, che psichiatrico.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1
    Cambiamenti climatici

    Taglio di emissioni insufficiente: solo l’1%

    Secondo l’ONU, l’impegno dei Paesi non è abbastanza, bisognerebbe ridurre l’emissione di gas serra del 45% per mantenere l’aumento delle temperature entro 1,5 gradi dai livelli pre-industriali

  • 2
  • 3
    social network

    Twitter verso i contenuti a pagamento

    La piattaforma starebbe lavorando a un servizio di abbonamento in cui gli utenti pagherebbero contenuti speciali da account di alto profilo

  • 4
    gran bretagna

    La «sposa dell’ISIS» non potrà tornare a casa

    La Corte Suprema di Londra ha rovesciato il verdetto emesso in luglio in appello: alla 20.enne non sarà permesso di rientrare nel Paese dopo essere fuggita nel 2015 per unirsi ai miliziani del Califfato

  • 5
    africa

    Rapite oltre 300 studentesse in Nigeria

    Nuovo attacco da parte di uomini armati in una scuola di Jangebe, nello Stato di Zamfara: settimana scorsa 42 persone e a dicembre altri 300 ragazzi sono stati sequestrati in vari centri scolastici del Paese

  • 1