Tragedia

Investe due cuginetti: uno muore, l’altro perde le gambe

È accaduto in provincia di Ragusa: il conducente è fuggito a piedi per paura di venire linciato dai presenti - L’uomo è finito in manette, era ubriaco e sotto l’effetto di droga

Investe due cuginetti: uno muore, l’altro perde le gambe
(foto Shutterstock)

Investe due cuginetti: uno muore, l’altro perde le gambe

(foto Shutterstock)

RAGUSA - (aggiornato alle 11.20) È stato arrestato dalla Polizia di Stato per omicidio stradale aggravato l’uomo che alla guida di un SUV ieri sera ha travolto due cuginetti di 11 e 12 anni nel centro storico di Vittoria, in provincia di Ragusa. Uno dei bambini è morto sul colpo e l’altro è stato trasportato in ospedale in gravissime condizioni. Il piccolo - secondo i media italiani - non è ancora fuori pericolo e i medici gli hanno dovuto amputare le gambe.

L’investitore è un 34.enne, risultato positivo all’assunzione di droga e alcol. La Squadra mobile gli contesta anche la detenzione di oggetti atti a offendere: nel SUV c’erano uno sfollagente telescopico e una mazza da baseball.

I passeggeri che erano con lui, e che come l’autista sono fuggiti a piedi dopo l’incidente, si sono presentati volontariamente in Questura spiegando di essere scappati per paura di essere aggrediti. Sono stati denunciati per omissione di soccorso.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1