Italia

Isola dei Conigli a Lampedusa: solo terriccio, niente frana

Allarme ingigantito come spiega il sindaco Totò Martello

Isola dei Conigli a Lampedusa: solo terriccio, niente frana
L’isola dei Conigli. (Foto Wikipedia)

Isola dei Conigli a Lampedusa: solo terriccio, niente frana

L’isola dei Conigli. (Foto Wikipedia)

LAMPEDUSA (aggiornata alle 15.14) - «Non c'è stata alcuna frana ma solo la caduta di terriccio nella parete della Tabaccara che non sovrasta la spiaggia dell'isola dei Conigli, perché una coppia si stava arrampicando e gli è scivolato il terreno sotto ai piedi. L'allarme ci ha fatto scattare ma è stato ingigantito».

Lo dice il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, spiegando le ragioni dell'allarme, che si è ingigantito, sull'isola. «Quattro turisti si sono avvicinati con un barchino - aggiunge - poi sono arrivati ai piedi del costone. Uno sarebbe salito, la moglie lo avrebbe cominciato a seguire mentre due ragazzi sono rimasti vicino al mare. I due che stavano salendo si sono spaventati per il terriccio che gli sfuggiva sotto ai piedi e hanno chiamato i vigili del fuoco. L'accesso all'isola dei Conigli non è mai stato chiuso».

©CdT.ch - Riproduzione riservata
  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1