Ucraina

L’ex presidente Petro Poroshenko indagato per «alto tradimento»

È finito nel registro degli indagati per l’incidente avvenuto nel novembre del 2018 nello stretto di Kerch

L’ex presidente Petro Poroshenko indagato per «alto tradimento»
L’ex presidente ucraino Petro Poroshenko. (Foto Keystone)

L’ex presidente Petro Poroshenko indagato per «alto tradimento»

L’ex presidente ucraino Petro Poroshenko. (Foto Keystone)

MOSCA/KIEV (aggiornata alle 17.30) - L’Alto ufficio investigativo ucraino ha aperto un procedimento penale sull’incidente nello stretto di Kerch tra le imbarcazioni ucraine e russe avvenuto nel novembre del 2018 e ha iscritto l’ex presidente Petro Poroshenko nel registro degli indagati con l’ipotesi di «alto tradimento». Lo riporta ufficio stampa dell’ente, citato dall’agenzia stampa russa Interfax. L’inchiesta è stata avviata da Andriy Portnov, ex vice capo dello staff dell’ex presidente ucraino Viktor Yanukovich.

L’agenzia ha confermato che le indagini riguardano gli eventi del 25 novembre 2018, quando un gruppo di navi della Marina ucraina è stato dispiegato dal Mar Nero al Mare di Azov attraverso lo Stretto di Kerch. Secondo il rapporto, Portnov ha presentato il suo «primo rapporto» sulle azioni dell’allora presidente Petro Poroshenko nel novembre 2018.

«Crediamo che sia coinvolto in alto tradimento, tentata presa di potere e abuso d’ufficio», ha scritto Portnov su Facebook motivando la richiesta di apertura dell’indagine preliminare. Secondo Portnov vanno interrogati, oltre a Poroshenko, i «membri del Consiglio nazionale ucraino per la sicurezza e la difesa, il capo dello Stato maggiore e comandante delle forze armate ucraine, il comandante della marina, e altri funzionari che potrebbero avere relazione con tali eventi».

©CdT.ch - Riproduzione riservata
  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1