La Carovana è arrivata a Tapanatepec

Le migliaia di migranti guatemaltechi, salvadoregni e honduregni è arrivata nello Stato messicano di Oaxaca

La Carovana è arrivata a Tapanatepec

La Carovana è arrivata a Tapanatepec

CITTÀ DEL MESSICO - Le migliaia di honduregni, guatemaltechi e salvadoregni, membri della Carovana di migranti che spera di poter giungere alla frontiera con gli Stati Uniti, è arrivata oggi a Tapanatepec, nello Stato messicano di Oaxaca, dopo aver superato con un negoziato un blocco stradale organizzato dalla polizia che voleva interromperne il viaggio.

Dopo mezzogiorno, e dopo una camminata di una trentina di chilometri, i circa 4.000 migranti si sono installati nel centro della città, la prima incontrata dopo aver abbandonato il Chiapas.

Il loro programma prevede ora che domattina partano di buon ora in direzione di Juchitán, località distante 90 chilometri. Un trasferimento difficile, perché sulla strada non vi sono altre località dove poter riposare o rifocillarsi.

Intanto la ong 'Pueblos sin Fronteras', che sostiene la Carovana, ha condannato la presenza degli agenti sul percorso, rivolgendo un pressante appello alle autorità affinché cessino "le vessazioni e gli episodi di potenziale scontro provocati dalla polizia federale e dalla gendarmeria nazionale messicani".

Esigiamo, ha reso noto un portavoce della ong, "garanzie per i principi di non separazione delle famiglie, di non deportazione e del riconoscimento della condizione di rifugiati delle persone in transito".

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1