Alpinismo

Lo sherpa Kami Rita sull’Everest per la ventitreesima volta

La guida nepalese ha battuto il suo stesso primato di ascensioni sulla montagna più alta del mondo

 Lo sherpa Kami Rita sull’Everest per la ventitreesima volta
Lo sherpa Kami Rita è nato nel 1970. (Foto Web)

Lo sherpa Kami Rita sull’Everest per la ventitreesima volta

Lo sherpa Kami Rita è nato nel 1970. (Foto Web)

 Lo sherpa Kami Rita sull’Everest per la ventitreesima volta
L’Everest e la sua vetta a 8’848 metri sul livello del mare. (Foto Wikipedia)

Lo sherpa Kami Rita sull’Everest per la ventitreesima volta

L’Everest e la sua vetta a 8’848 metri sul livello del mare. (Foto Wikipedia)

KATHMANDU - Lo sherpa Kami Rita ha raggiunto la cima dell’Everest per la ventitreesima volta, battendo così il suo stesso record di ascensioni complete sulla montagna più alta del mondo, la cui vetta è a 8.848 metri sul livello del mare. Il portavoce del governo nepalese Gyanendra Shrestha ha riferito che Rita ha raggiunto la vetta questa mattina - mercoledì - con altri alpinisti e che stanno tutti bene. I suoi più stretti compagni di scalata hanno raggiunto la cima dell’Everest 21 volte ciascuno, ma entrambi si sono poi ritirati.

In tutto sono 41 le spedizioni, per un totale di 378 alpinisti, autorizzate a scalare l’Everest durante questa primavera. Un numero analogo di guide napalesi li aiuta a raggiungere la vetta.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1