clima

Mai sudato tanto a giugno come quest’anno

È stato il mese di inizio estate più caldo dalle prime misurazioni - Il termometro mondiale ha segnato 0,95 gradi in più rispetto alla media, cioè 0,02 in più rispetto al record del 2016

Mai sudato tanto a giugno come quest’anno
Foto Archivio CdT

Mai sudato tanto a giugno come quest’anno

Foto Archivio CdT

WASHINGTON - Il giugno scorso è stato il più caldo mai registrato sul Pianeta negli ultimi 140 anni e cioè dal 1880, anno a partire dal quale sono disponibili le rilevazioni storiche sulle temperature. Il termometro mondiale ha segnato 0,95 gradi centigradi in più rispetto alla media, una cifra che batte - anche se di poco, appena 0,02 gradi - il precedente record del 2016. È l’agenzia Usa per la meteorologia (Noaa), a fornire i dati, che confermano il trend già indicato dal servizio per il cambiamento climatico di Copernicus.

L’Europa, dice la Noaa, ha vissuto il suo giugno più caldo, con una temperatura di 2,93 gradi sopra la media. Il mese scorso è stato da primato in diversi Paesi, come Germania, Austria e Ungheria. In Italia, stando ai dati diffusi in settimana dall’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Cnr, si è registrato il secondo giugno più caldo dopo quello del 2003, con una temperatura di 3,30 gradi sopra la media.

Fuori dall’Europa, giugno è stato il più caldo mai riportato anche in Sud America e in Africa. Non così altrove. In Asia, ad esempio, è stato solo l’ottavo giugno più afoso.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1