Inchieste

Mandato di cattura dell’Interpol per l’uccisione di Khashoggi

È stato spiccato su richiesta della Turchia e riguarda 20 sauditi sospettati dell’omicidio del reporter

Mandato di cattura dell’Interpol per l’uccisione di Khashoggi
Il giornalista Jamal Khashoggi. (Foto Wikipedia)

Mandato di cattura dell’Interpol per l’uccisione di Khashoggi

Il giornalista Jamal Khashoggi. (Foto Wikipedia)

ISTANBUL - Su richiesta della Turchia, l’Interpol ha emesso un mandato di cattura internazionale nei confronti di 20 sauditi sospettati dell’omicidio del giornalista Jamal Khashoggi il 2 ottobre del 2018 nel consolato saudita di Istanbul. Lo riportano media locali. I ricercati con una «rred notice» - tecnicamente una notifica alle autorità di polizia internazionali dell’identità e del presunto reato dei soggetti di cui viene richiesta la custodia cautelare - sarebbero i componenti del commando omicida inviato da Riad nella metropoli sul Bosforo. La decisione giunge dopo un nuovo rifiuto da parte del Regno di aderire a un’inchiesta internazionale sull’omicidio del reporter, per il quale sono imputati davanti a un tribunale saudita 11 sospetti. Tra questi, 5 rischiano la pena di morte. Secondo quanto dichiarato oggi dal capo della commissione di Riad per i Diritti umani, Bandar bin Mohammed Al-Aiban, del processo si sono finora svolte tre udienze.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1