Messa a San Pietro per migranti e soccorritori

Città del Vaticano

Verrà detta l’8 luglio, giorno del sesto anniversario della visita del Papa a Lampedusa

 Messa a San Pietro per migranti e soccorritori
Papa Francesco. (Foto Keystone)

Messa a San Pietro per migranti e soccorritori

Papa Francesco. (Foto Keystone)

CITTÀ DEL VATICANO - «In occasione del sesto anniversario della visita a Lampedusa, lunedì 8 luglio, il Santo Padre Francesco celebrerà una Messa per i Migranti, alle ore 11.00, nella Basilica di San Pietro». Lo annuncia il direttore della Sala stampa vaticana Alessandro Gisotti. «Parteciperanno alla celebrazione circa 250 persone tra migranti, rifugiati e quanti si sono impegnati per salvare la loro vita», aggiunge il portavoce della Santa Sede.

«Alla messa, presieduta dal Papa all’Altare della Cattedra, prenderanno parte solo le persone invitate dalla Sezione Migranti e Rifugiati del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, a cui il Santo Padre ha affidato la cura dell’evento», spiega Gisotti.

La messa sarà trasmessa in diretta da Vatican Media, «ma non è prevista la presenza della stampa in Basilica». «Il Santo Padre - sottolinea - desidera che il momento sia il più possibile raccolto, nel ricordo di quanti hanno perso la vita per sfuggire alla guerra e alla miseria e per incoraggiare coloro che, ogni giorno, si prodigano per sostenere, accompagnare e accogliere i migranti e i rifugiati».

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1

    Femminicidi: uno ogni tre giorni nei primi 10 mesi del 2020

    italia

    Sono 91 le donne uccise nella vicina penisola da gennaio ad ottobre - Rispetto all’anno precedente, a diminuire significativamente sono state soltanto le vittime della criminalità comune (da 14 a 3), rimane invece stabile il numero di femminicidi familiari (da 85 a 81)

  • 2
  • 3

    Migranti, choc per il violento sgombero a Parigi

    francia

    Si moltiplicano le reazioni e le polemiche dopo che la polizia ha ordinato l’evacuazione di Place de la Republique dove alcune centinaia di persone avevano piazzato delle tende per chiedere alloggio

  • 4

    «Per salvare pochi vecchietti stiamo rovinando la vita ai giovani»

    coronavirus

    È solo una delle frasi choc pubblicate su Facebook da un consigliere di maggioranza di Pavia, Niccolò Fraschini (Pavia Prima) - «È ora di riaprire, W Darwin!», ha scritto il politico, inneggiando presumibilmente alla selezione naturale perno degli studi del grande scienziato e biologo

  • 5
  • 1
  • 1