Brasile

Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano

Apparteneva al 17.enne Guilherme Taucci Monteir ed è stato sequestrato dalla polizia

 Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano
Mezzi della polizia all’ingresso dell’istituto Raul Brasil. (Foto Keystone)

Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano

Mezzi della polizia all’ingresso dell’istituto Raul Brasil. (Foto Keystone)

 Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano
Una veduta dall’alto della scuola (Foto Keystone)

Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano

Una veduta dall’alto della scuola (Foto Keystone)

 Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano
Le armi e altro materiale che sono stati utilizzati dai due giovani killer. (Foto Keystone)

Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano

Le armi e altro materiale che sono stati utilizzati dai due giovani killer. (Foto Keystone)

 Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano
Qui di seguito alcuni scatti della cerimonia di commemorazione delle vittime a Suzano. (Foto Keystone)

Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano

Qui di seguito alcuni scatti della cerimonia di commemorazione delle vittime a Suzano. (Foto Keystone)

 Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano
Foto Keystone

Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano

Foto Keystone

 Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano
Foto Keystone

Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano

Foto Keystone

 Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano
Foto Keystone

Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano

Foto Keystone

 Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano
Foto Keystone

Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano

Foto Keystone

 Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano
Foto Keystone

Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano

Foto Keystone

 Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano
Foto Keystone

Messaggi di odio in un quaderno di uno dei giovani killer di Suzano

Foto Keystone

SAN PAOLO - Messaggi di odio, disegni di armi e allusioni a tattiche di guerra usate nei videogame: sono i contenuti trovati dagli inquirenti in un quaderno del 17.enne Guilherme Taucci Monteiro, uno dei due autori del massacro compiuto ieri nella scuola statale Raul Brasil a Suzano, nell’hinterland di San Paolo. Sul retro di uno dei quaderni sequestrati dalla polizia - riferisce il portale di notizie Uol - l’adolescente scrive: «Quando cammini in territorio aperto, non infastidire nessuno, se qualcuno ti turba, chiedigli di fermarsi, se non si ferma, distruggilo». Secondo alcuni esperti, il ritrovamenti di simili frasi (il ragazzo cita come fonte la «bibbia satanica») traccia il profilo psicologico violento del giovane, anche se nessuno si sbilancia ancora sui moventi effettivi del folle gesto compiuto nei confronti di ex compagni di scuola.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Articoli Suggeriti
Ultime notizie: Cronaca
  • 1