Migranti: 2000 morti dall'inizio dell'anno nel Mediterraneo

ROMA - Con le 17 persone trovate morte al largo delle coste spagnole, supera i 2.000 il numero dei morti quest'anno nel Mediterraneo. A renderlo noto è l'UNHCR. Ad oggi circa 100.000 richiedenti asilo e migranti hanno raggiunto le coste europee nel 2018, con un ritorno ai livelli precedenti al 2014. Gli oltre 2.000 morti per annegamento indicano che il tasso dei decessi si è bruscamente innalzato. A settembre, una persona ogni otto che ha effettuato la traversata ha perso la vita, soprattutto a causa della ridotta capacità di soccorso.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1