Migranti, Seehofer non si piega e minaccia Merkel

BERLINO - Il ministro dell'Interno tedesco Horst Seehofer, 'falco' della Csu (cristiani sociali) bavarese, non si piega e minaccia la cancelliera Angela Merkel di procedere ad una decisione da solo, una cosiddetta decisione del ministro, sulla politica dei migranti, in assenza di un compromesso e malgrado l'Unione cristiano-democratica Cdu si sia detta disponibile a raggiungerlo. La pressione sulla cancelliera, in questo scontro di potere senza precedenti, sta crescendo in modo tangibile ed è l'apertura dei media tedeschi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1