Nel mondo 110'000 morti per il morbillo

ROMA - Nel mondo il morbillo ha fatto 110'000 morti nel 2017 e il numero dei casi è aumentato del 30% rispetto all'anno precedente. Lo afferma un rapporto pubblicato oggi dall'OMS, l'Organizzazione mondiale della sanità, secondo cui dal 2000 oltre 21 milioni di vite sono state salvate dalle vaccinazioni. Il numero dei casi è aumentato in tutte le regioni dell'OMS tranne che nel Pacifico Occidentale, con gli aumenti maggiori in America, Europa e Mediterraneo orientale. A causare il boom di casi, spiega il rapporto, è la scarsa copertura vaccinale. La media mondiale per la prima dose del vaccino è ferma all'85%, mentre per la seconda, necessaria a garantire l'immunizzazione, è al 67%.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1