STATI UNITI

Oltre 100 milioni di persone in allerta per «Bomb cyclone»

La tempesta che sta flagellando gli Stati centrali americani con neve, pioggia e forti venti ha già portato alla cancellazione di quasi 4mila voli e lasciato 175mila persone senza corrente - LE FOTO

Oltre 100 milioni di persone in allerta per «Bomb cyclone»
(Foto Keystone)

Oltre 100 milioni di persone in allerta per «Bomb cyclone»

(Foto Keystone)

Oltre 100 milioni di persone in allerta per «Bomb cyclone»

Oltre 100 milioni di persone in allerta per «Bomb cyclone»

Oltre 100 milioni di persone in allerta per «Bomb cyclone»

Oltre 100 milioni di persone in allerta per «Bomb cyclone»

Oltre 100 milioni di persone in allerta per «Bomb cyclone»

Oltre 100 milioni di persone in allerta per «Bomb cyclone»

Oltre 100 milioni di persone in allerta per «Bomb cyclone»

Oltre 100 milioni di persone in allerta per «Bomb cyclone»

NEW YORK - Sono 105 milioni gli americani sotto l’allerta per la maxi tempesta soprannominata ‘bomb cyclone’, che sta colpendo gli Stati Uniti centrali con neve, piogge e venti forti.

Secondo il sito Flightaware.com sono già stati cancellati 3.700 voli tra ieri e oggi. L’aeroporto più colpito è quello di Denver, in Colorado, che è stato colpito da una fortissima bufera di neve, mentre in Iowa, Illinois e Nebraska sono in corso delle inondazioni.

Circa 175 mila persone sono rimaste senza corrente elettrica, la maggior parte in Colorado e Texas.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1