Panino da 360 metri: è Guinness

Per battere il record usati 19 mila pani spalmati di crema e granella

CREMONA - Record nel Cremonese: a Castelleone è stato realizzato domenica il panino più lungo del mondo, oltre 360 metri. Il comune è entrato, così, nel Guinnes dei primati.

Un esercito di persone in maglietta e cappellini blu sono stati impegnati fino al tardo pomeriggio nella doppia spalmatura di crema e di granella di nocciola. La posa dei panini (oltre 19.000) è proseguita regolare sino alle 15. Poi, di colpo, il buio. Un acquazzone ha spaventato tutti, obbligando i volontari a ricorrere al piano alternativo. Hanno sfoderato centinaia di teloni trasparenti e ricoperto i tavoli per proteggere i sandwich. Bagnati, col fiatone, e col timore di veder vanificati tre mesi di preparativi, gli spalmatori non si sono arresi, continuando la propria missione anche sotto l'acqua.

Qualche minuto dopo, il cielo li ha premiati. A quel punto, il sogno di portare a termine l'impresa ha cominciato a concretizzarsi. Alle 16.15, in mezzo a due ali di folla, il giudice del Guinness, Lorenzo Veltri, si è avvicinato ai tavoli e con un contachilometri legato a una sorta di carrello si è incamminato lungo il viale. Controllata la disposizione dei panini e rilevata la lunghezza delle tre file, ha annotato tutto sul suo taccuino, e alle 17 in punto, davanti a diecimila persone esultanti, è partito l'annuncio ufficiale: record battuto di 360 metri e Castelleone nel Guinness al posto di Abu Dhabi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1
  • 2
    Covid-19

    Chiambretti, Zingaretti e Porro guariti da coronavirus

    La buona notizia che concerne i tre volti noti italiani è arrivata lo stesso giorno - Forti le parole usate per descrivere l’esperienza vissuta - Esce dall’autoisolamento anche il sindaco di Chiasso Bruno Arrigoni

  • 3
    coronavirus

    «In Italia e UE possibili milioni di contagi»

    Secondo una stima dell’Imperial College di Londra, che collabora con l’Organizzazione Mondiale della Sanità, «le infezioni riconosciute sarebbero di diversi ordini di grandezza inferiori rispetto a quelle reali»

  • 4
  • 5
    covid 19

    Putin: «Anziani, se volete vivere state a casa»

    Lo ha detto il presidente russo in videoconferenza con i rappresentanti del Cremlino nelle regioni, sottolineando che saranno ritenuti «personalmente responsabili» della preparazione degli ospedali nella lotta contro la pandemia

  • 1