Pittsburgh: indagine per crimine d'odio, non terrorismo

NEW YORK - ''Per ora l'indagine è per "crimine d'odio" non per "terrorismo interno''. Lo afferma il procuratore generale per la Pennsylvania occidentale, Scott Brady. Secondo le informazioni offerte dalle autorità il killer ha aperto il fuoco alle 9.45 del mattino ed è rimasto all'interno della sinagoga per meno di 20 minuti. La polizia e' stata allertata alla 9.54 del mattino ed e' arrivata sul posto un minuto dopo. Intanto, il presidente americano Donald Trump ha ordinato di porre a mezz'asta le bandiere negli edifici federali in seguito alla sparatoria.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1