Premier ucraino, l'arresto dei nostri marinai è un atto barbaro

MOSCA - "Condanniamo questo atto barbaro e moltiplichiamo i nostri sforzi per far tornare a casa i nostri ragazzi". Lo ha detto il premier ucraino Volodymyr Groisman su Twitter commentando l'arresto dei 24 marinai ucraini, da oggi ufficialmente detenuti in Russia. "È un oltraggio tipico dei regimi autoritari", ha aggiunto.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1