Profughi: Merkel, senza accordo a 28 avanti con volenterosi

La cancelliera tedesca è intervenuta al Bundestag in vista del Consiglio europeo di quest'oggi - Critiche ai dazi USA

Profughi: Merkel, senza accordo a 28 avanti con volenterosi

Profughi: Merkel, senza accordo a 28 avanti con volenterosi

BERLINO - "Non possiamo lasciare soli i Paesi in cui si verifica la maggior parte degli arrivi (di profughi). Questo è il nodo centrale del regolamento di Dublino 3". Lo ha detto Angela Merkel parlando al Bundestag, in vista del Consiglio europeo di oggi. La cancelliera tedesca ha anche sottolineato che "chi chiede asilo non può scegliersi il Paese in cui chiederlo". Quindi Merkel ha aggiunto: "fino a quando su tutto questo non ci sarà un consenso a 28 andremo avanti con una coalizione dei volonterosi". "L'Italia ha diritto a che il fondo fiduciario per il Nordafrica venga finanziato meglio. E qui mancano i soldi. E questo va migliorato", ha poi aggiunto Merkel.

Infine un affondo anche sul tema dei dazi USA, Merkel ha rimarcato che sono "illegali". Parlando di NATO la cancelliera ha poi detto che "Non si può negare che vi siano delle tensioni, ma questa alleanza resta per noi centrale per la nostra sicurezza".

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1