Ragazzini bastonati se non imparavano il Corano

IL CASO

Due «maestri» sono stati arrestati a Pisa con l’accusa di maltrattamenti su minori

Ragazzini bastonati se non imparavano il Corano
(Foto Shutterstock)

Ragazzini bastonati se non imparavano il Corano

(Foto Shutterstock)

PISA - Percossi con delle mazze per imparare il Corano. Con l’accusa di maltrattamenti su minori, sono stati arrestati dalla Squadra mobile di Pisa due «maestri» di Corano e un terzo membro di un’associazione culturale islamica senegalese è stato indagato a Santa Croce sull’Arno al culmine di un’indagine nata per far luce sui comportamenti tenuti in una specie di doposcuola allestito in un appartamento nel centro della cittadina. La casa era frequentata da una sessantina di ragazzini tra 7 e 17 anni. In nessun caso la polizia ha riscontrato indottrinamenti antioccidentali.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1
  • 1