Revocato lo sciopero di British Airways

voli

La decisione del sindacato britannico dopo la protesta del 10-11 settembre scorsi, che aveva provocato la cancellazione di quasi tutti i voli della compagnia di bandiera

Revocato lo sciopero di British Airways
© Epa/Will Oliver

Revocato lo sciopero di British Airways

© Epa/Will Oliver

È stato revocato il secondo sciopero proclamato dai piloti di British Airways aderenti al sindacato britannico di categoria Balpa dopo la protesta del 10-11 settembre scorsi, che aveva provocato la cancellazione di quasi tutti i voli della compagnia di bandiera (1700) gettando per 24 ore nel caos centinaia di migliaia di passeggeri.

La nuova astensione dal lavoro si sarebbe dovuta tenere il 27 settembre, ma la Balpa ha deciso oggi di cancellarla e d’avviare «una fase di riflessione» sulla vertenza salariale aperta da tempo con l’azienda. I piloti hanno rifiutato nei mesi scorsi l’offerta di aumenti dell’11,5% spalmati su 3 anni, ritenendola inadeguata rispetto ai profitti incamerati dalla società dopo la crisi degli anni scorsi e contestando il comportamento del management.

Il primo sciopero, si legge in un comunicato sindacale, ha dimostrato «la collera e la risolutezza dei piloti». Ora l’auspicio è che il dialogo sia riaperto con «un atteggiamento diverso» da parte aziendale «prima di una escalation ulteriore e d’un irreparabile danno al brand».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1
  • 1