Seehofer e Merkel: raggiunto un accordo

Trovata l'intesa sull'istituzione di centri di transito per i migranti già registrati in altri paesi per contrastare gli ingressi illegali - Il ministro dell'Interno rinuncia alle dimissioni

Seehofer e Merkel: raggiunto un accordo

Seehofer e Merkel: raggiunto un accordo

Seehofer e Merkel: raggiunto un accordo

Seehofer e Merkel: raggiunto un accordo

BERLINO - Angela Merkel ha annunciato di aver trovato un accordo con il ministro dell'Interno Horst Seehofer sull'istituzione di "centri di transito" per i migranti già registrati in altri paesi, per contrastare gli ingressi illegali in Germania.

È una soluzione "per salvaguardare lo spirito europeo" e "mettere ordine" sui movimenti secondari, ha detto la cancelliera tedesca.

"Dal Consiglio europeo è risultato che si possano prendere misure nazionali ma in collaborazione con gli altri Paesi europei", ha spiegato Merkel. "Ed è esattamente quello che faremo", ha aggiunto. La cancelliera ha sottolineato che mettere ordine nei movimenti secondari, e rispettare lo spirito europeo, "è ed è sempre stato importante per me".

"Abbiamo un chiaro accordo. In futuro impediremo la migrazione illegale fra la Germania e l'Austria. Sono felice che l'accordo sia riuscito", ha detto Seehofer. "Si è mostrato di nuovo che valga la pena lottare per le proprie convinzioni", ha aggiunto. Il leader della Csu ha affermato che si tratta di "un accordo molto sostenibile", "che mi permette di restare in carica come ministro dell'Interno".

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1