Italia

Spuntano anche due razziere nel sequestro a Torino

Nell’armamentario scovato dalla Digos e per il quale è stato arrestato anche uno svizzero sono stati trovati anche aerei MB339 in dotazione all’Aeronautica militare italiana

Spuntano anche due razziere nel sequestro a Torino
Foto Polizia di Stato

Spuntano anche due razziere nel sequestro a Torino

Foto Polizia di Stato

TORINO - Figurano anche due «razziere», impiegate per l’armamento di aerei MB339 in dotazione anche all’Aeronautica militare italiana, sono state sequestrate dalla Digos di Torino nell’hangar di Rivanazzano Terme, dove oggi è proseguita la perquisizione che nei giorni scorsi ha portato al sequestro di un arsenale d’armi, tra cui anche un missile aria-aria Matra.

La perquisizione e l’analisi del materiale, custodito in scaffali da oltre dieci metri, è condotta dalla Digos di Torino con la collaborazione degli artificieri e dell’Esercito Italiano. Nell’hangar, vicino all’aeroporto di Voghera, era custodito anche un missile aria-aria Matra, di fabbricazione francese e in uso alle forze armate del Qatar, che secondo gli investigatori uno dei tre arrestati voleva vendere in cambio di mezzo milione di euro.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1