Stephen Barclay è il nuovo ministro per la Brexit

LONDRA - Il sottosegretario alla Sanità Stephen Barclay è stato nominato nuovo ministro per la Brexit. Lo riporta il Guardian. Poco conosciuto, Barclay è stato direttore della Barclays Bank ed ha votato "Leave" al referendum sul divorzio da Bruxelles. La nomina di Barclay è commentata come una sorpresa dagli osservatori, tenuto conto del suo profilo politico relativamente modesto finora, malgrado gli incarichi da sottosegretario prima al Tesoro e poi alla Sanità.

Downing Street precisa peraltro che il suo ruolo sarà "diverso" rispetto a quello dell'uscente Dominic Raab. Di fatto non avrà il compito di negoziare in prima fila con Bruxelles - compito ormai affidato a Ollie Robins, un alto funzionario spostato nei mesi scorsi dal dicastero per la Brexit all'ufficio del primo ministro - bensì di preparare "il fronte interno" all'entrata in vigore della Brexit, di occuparsi dei piani operativi in vista sia d'una possibile approvazione parlamentare dell'intesa sul divorzio dall'Ue raggiunta con Bruxelles sia d'un ipotetico "no deal" e di seguire i passaggi a Westminster della nuova legislazione nazionale che il Regno si avvia a introdurre nei vari settori prima dell'uscita dal club europeo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1