FRANCIA

Tentato incendio doloso a casa presidente Parlamento

Richard Ferrand ha postato due foto in cui si vede una porta-finestra data alla fiamme - Nelle ultime settimane una cinquantina di deputati vittima di atti intimidatori

Tentato incendio doloso a casa presidente Parlamento
(Foto Keystone)

Tentato incendio doloso a casa presidente Parlamento

(Foto Keystone)

PARIGI - Ha denunciato “un atto grave” il presidente dell’Assemblée Nationale, Richard Ferrand (del partito La République en Marche), dopo un tentativo di incendio della sua casa nel Finistère (Bretagna) la cui “origine dolosa non è in dubbio”.

“Nulla legittima la violenza o l’intimidazione nei confronti di un parlamentare - è stata l’immediata reazione del presidente, Emmanuel Macron - Richard Ferrand e i suoi hanno tutta la mia solidarietà”.

Ferrand ha postato su Twitter due foto sulle quali si vede chiaramente una porta-finestra incendiata. La gendarmeria ha trovato sul posto una coperta, i resti di un pneumatico e uno straccio imbevuto di benzina. “Intimidazioni, minacce, incendi - ha twittato il ministro dell’Interno, Christophe Castaner - azioni indegne e odiose. Sostegno a Richard Ferrand, che è solido come il cemento”.

Secondo fonti parlamentari, una cinquantina di deputati, in queste ultime settimane di protesta sociale, sono stati vittima di azioni simili. Solidarietà a Ferrand anche dalle opposizioni, a cominciare dal leader socialista Olivier Faure e dalla presidente del Rassemblement National, Marine Le Pen.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1