Trump e l'annuncio di sanzioni in stile Game of Thrones

Come se fosse nella celebre serie tv, il presidente americano su Twitter comunica il ripristino della misura nei confronti dell'Iran

Trump e l'annuncio di sanzioni in stile Game of Thrones

Trump e l'annuncio di sanzioni in stile Game of Thrones

WASHINGTON (aggiornato alle 18.20) - L'amministrazione Trump ha annunciato il ripristino di tutte le sanzioni Usa sull'Iran che erano state revocate con l'accordo sul nucleare del 2015. Le sanzioni, che entreranno in vigore in queste ore, riguardano i settori dell'energia, del trasporto marittimo e quello finanziario. Si tratta della seconda tranche di misure restrittive reintrodotte dall'amministrazione Trump dopo l'uscita degli Usa dall'accordo sul nucleare iraniano del luglio 2015.

Ad essere penalizzati saranno soprattutto i Paese che continuano a importare petrolio dall'Iran e le società che continuano a fare affari con individui od entità inserire nella 'lista nera' degli Usa.

Il segretario di stato Mike Pompeo e quello al tesoro Steve Mnuchin hanno spiegato che le sanzioni resteranno in vigore fino a che Teheran non finirà di sostenere il terrorismo, rinuncerà al suo coinvolgimento militare in Siria e fermerà completamente i suoi programmi nucleare e missilistico.

L'annuncio in stile Game of Thrones Su Twitter il presidente americano ha dato l'annuncio in modo decisamente fuori dal comune, con la pubblicazione di una sua foto sulla quale campeggia la scritta "Sanzioni in arrivo, il 5 novembre", con la tipica grafica utilizzata nella celebre serie tv Game of Thrones.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1