Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

Strage

Bagno di sangue in un nosocomio di Ostrava, in Repubblica Ceca: il killer, dopo aver fatto fuoco nella sala d’attesa, si è suicidato - LE FOTO

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

 Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa
©EPA/LUKAS KABON

Uccide sei persone in ospedale, poi si spara in testa

©EPA/LUKAS KABON

(Aggiornato alle 11.45) Il responsabile della sparatoria nell’ospedale di Ostrava, nella Repubblica Ceca, si è tolto la vita. Lo ha affermato la polizia.

L’uomo, che aveva ucciso sei persone, si è suicidato sparandosi alla testa. La polizia indaga sull’identità dell’aggressore, che ha agito nella sala d’attesa del reparto di traumatologia. Secondo le prime informazioni, alla base del gesto vi sarebbero motivi personali.

L’uomo era in possesso dell’arma illegalmente, secondo quanto ha chiarito la polizia, che non è ancora in grado di stabilire se avesse problemi psichiatrici. La strage è avvenuta alle 7.15: quattro persone sono morte immediatamente, con dei colpi alla testa, due sono decedute successivamente, per le ferite riportate.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1
  • 2

    «Per favore, ufficiale, non mi spari»

    CASO FLOYD

    Il Daily Mail ha pubblicato in esclusiva le drammatiche immagini delle bodycam di due dei tre agenti accusati dell’uccisione di George Floyd - Le suppliche dell’uomo che non riesce a respirare e invoca sua madre

  • 3
  • 4

    Il re Juan Carlos lascia la Spagna

    l’annuncio

    Dopo le inchieste giudiziarie che lo hanno visto indagato per presunta evasione fiscale, il re emerito lascerà palazzo della Zarzuela per trasferirsi all’estero

  • 5

    Trump indagato per frode bancaria

    stati uniti

    La procura di Manhattan ha depositato nuovi atti per sollecitare il presidente americano a consegnare le dichiarazioni fiscali personali e aziendali degli ultimi 8 anni

  • 1
  • 1