Mondo

Un agente stermina la famiglia in Olanda

A dare per prima la notizia sui social media è stata la polizia di Rotterdam

Un agente stermina la famiglia in Olanda
La città di Dordrecht. (Foto Shutterstock)

Un agente stermina la famiglia in Olanda

La città di Dordrecht. (Foto Shutterstock)

(Aggiornato alle 21.06) - Dramma familiare nel sud dei Paesi Bassi. Un «uomo, probabilmente un poliziotto, ha aperto il fuoco questo pomeriggio nella sua abitazione a Dordrecht». Così i media locali riassumono la sparatoria di stasera.

Il bilancio sarebbe di tre morti, tra cui l’agente, e di un ferito grave, secondo quanto hanno riferito testimoni. Stando al quotidiano online De Stardaard gli agenti della sicurezza e le ambulanze sono giunti sul luogo della tragedia intorno alle 18.30 e subito dopo si è diffusa la notizia sui media. La città ed il suo sindaco sono sotto shock. La polizia sta indagando a tutto campo, ma al momento non è ancora chiaro il movente.

I media locali ricordano che lo scorso aprile un poliziotto a Wijnegem, in Belgio, si era suicidato dopo avere aperto il fuoco contro la sua famiglia, uccidendo la moglie e i due figli di 9 e 11 anni. Nel 2005 un altro dramma aveva colpito Hilversum (Paesi Bassi). Un agente di polizia di 46 anni della National Police Services Agency (KLPD) aveva ucciso la moglie di 42 anni e i tre bambini di 8, 6 e 3 anni. Poi si era suicidato.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1