Shenzhen

Un dipendente britannico è sparito in Cina

L’impiegato del consolato generale britannico a Hong Kong sarebbe stato arrestato e sarebbe detenuto in Cina da diversi giorni

Un dipendente britannico è sparito in Cina
via web

Un dipendente britannico è sparito in Cina

via web

PECHINO - Simon Cheng, dipendente del consolato generale britannico , è sparito da diversi giorni e sarebbe detenuto in Cina dopo un viaggio fatto a inizio mese nella vicina Shenzhen per la partecipazione a un convegno.

Cheng, funzionario attivo sul commercio e gli investimenti della Scottish Development International Section, era andato a Shenzhen l’8 agosto e non sarebbe più tornato, secondo la sua fidanzata e la sua famiglia, ha riportato il portale di news HK01. Secondo i messaggi inviati alla sua fidanzata, Cheng potrebbe essere stato effettivamente arrestato. Tuttavia, l’Ufficio sulla sicurezza pubblica di Guangzhou ha negato una ipotesi del genere su fermi relativi all’8 e al 9 di agosto.

Il British Foreign Office, in una nota, ha rilevato di essere «estremamente preoccupato dalle notizie che un membro del nostro team sia stato arrestato di ritorno da Shenzhen a Hong Kong. Stiamo dando sostegno alla sua famiglia, cercando di raccogliere ulteriori informazioni dalle autorità della provincia del Guangdong e di Hong Kong».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1