Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Il giudice respinge il caso di una delle tre accusatrici, Lucia Evans, la quale sosteneva che nel 2004 l'ex re di Hollywood l'aveva costretta a sesso orale

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

Weinstein in aula a New York, cadono alcune accuse

NEW YORK - Cadono alcune accuse contro Harvey Weinstein, il produttore cinematografico statunitense accusato di molestie ai danni di alcune donne. Il giudice respinge il caso di una delle tre accusatrici, Lucia Evans, la quale sosteneva che nel 2004 l'ex re di Hollywood l'aveva costretta a sesso orale (vedi suggeriti). Secondo indiscrezioni riportate dal New York Post, invece, i rapporti sarebbero stati consensuali.

Ad incastrare la donna un messaggio sul suo computer nel quale diceva appunto che il rapporto era stato consensuale. Evans è uno dei tre casi perseguiti contro Weinstein dall'ufficio del procuratore generale di Manhattan.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca