Disastro a Città del Messico, tra le vittime anche dei minori

incidente

Si aggrava il bilancio del crollo del ponte della metropolitana alla stazione Olivos: attualmente si registrano 23 morti e almeno 70 feriti - La sindaca esclude che ci siano persone intrappolate sotto le macerie - FOTO

Disastro a Città del Messico, tra le vittime anche dei minori
© EPA/Carlos Ramirez

Disastro a Città del Messico, tra le vittime anche dei minori

© EPA/Carlos Ramirez

Disastro a Città del Messico, tra le vittime anche dei minori
© EPA/Carlos Ramirez

Disastro a Città del Messico, tra le vittime anche dei minori

© EPA/Carlos Ramirez

Disastro a Città del Messico, tra le vittime anche dei minori
© EPA/Carlos Ramirez

Disastro a Città del Messico, tra le vittime anche dei minori

© EPA/Carlos Ramirez

Disastro a Città del Messico, tra le vittime anche dei minori
© AP/Jose Ruiz

Disastro a Città del Messico, tra le vittime anche dei minori

© AP/Jose Ruiz

Aggiornamento alle 10.45 - Salgono a 23 le vittime del crollo del ponte della metropolitana a Città del Messico, mentre i feriti ricoverati in ospedale sono 65. Lo ha detto la sindaca della metropoli, Claudia Sheinbaum, secondo quanto riportato dai media locali.

L’incidente è avvenuto attorno alle 22.30 ora locale (le 5.30 in Svizzera) nei pressi della stazione di Olivos, sulla linea 12 della metropolitana a sud della capitale.

Tra le vittime ci sono anche dei minori, ha detto la sindaca, escludendo comunque che ci siano persone intrappolate sotto le macerie.

I soccorritori che lavorano sul luogo del crollo si sono dovuti fermare temporaneamente dovuti «per il rischio di altri crolli». I soccorsi sono ripresi dopo l’arrivo di una gru. «Avvieremo tutte le indagini necessarie per scoprire le cause dell’incidente», ha detto la sindaca Sheinbaum.

Disastro a Città del Messico, tra le vittime anche dei minori
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 ats
Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1