Eccitazione da Election Day? Più che altro stress

usa

Per il 55% della popolazione americana è la giornata più stressante dell’anno, soprattutto per i millennial e la Generazione Z - Preoccupano anche i possibili disordini

Eccitazione da Election Day? Più che altro stress
© AP Photo/Morry Gash

Eccitazione da Election Day? Più che altro stress

© AP Photo/Morry Gash

Ansia e stress. Ecco cosa rappresenta questo ‘Election Day’ per la maggioranza degli americani. Secondo un sondaggio di OnePoll, per il 55% della popolazione il 3 novembre sarà la giornata più stressante dell’anno.

Sono in particolare i millennial e la successiva Generazione Z a sentire principalmente il peso dell’attuale elezione e l’ansia si manifesta con disturbi del sonno, difficoltà a concentrarsi, problemi di controllo del peso.

Quest’anno in particolare lo stress da elezioni aggrava una realtà che ha già messo a dura prova il sistema nervoso della popolazione mondiale, ossia la pandemia di Covid-19.

Gli americani sono anche preoccupati per possibili disordini. Visto lo scenario il New York Times ha persino pubblicato un articolo su come sopravvivere al 3 novembre. Tra i consigli degli esperti ci sono quelli di limitare o eliminare le notifiche sugli smartphone, cancellare momentaneamente le app di social media e rendere poco accessibili i siti di notizie, evitare di stare incollati al televisore. In attesa dei primi risultati, che non arriveranno prima della tarda serata, si consiglia di dedicarsi ad altre attività.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1