Emmanuel Macron inciampa sulla politica ambientale

Francia

L’Alto consiglio per il clima bacchetta la politica governativa: occorre accelerare con il taglio delle emissioni

 Emmanuel Macron inciampa sulla politica ambientale
Macron ostenta ottimismo, ma in Francia di questi tempi non vi è un buon clima. © EPA/Ludovic Marin

Emmanuel Macron inciampa sulla politica ambientale

Macron ostenta ottimismo, ma in Francia di questi tempi non vi è un buon clima. © EPA/Ludovic Marin

Le recenti elezioni comunali in Francia sono state una doccia fredda per Emmanuel Macron e per il suo movimento LREM (La République en marche). Ora il presidente cerca di riprendere quota con il nuovo Esecutivo guidato dal tecnocrate Jean Castex che tra l’altro dovrà trasformare in fatti la legge energia-clima approvata dall’Assemblea nazionale.

In Francia, come in diversi altri Paesi del mondo, l’emergenza ambientale, sottolineata dai cambiamenti climatici, è diventato un tema molto sentito dalla popolazione. Macron nel recente passato si è battuto con decisione, sfidando anche il presidente USA Donald Trump, per difendere l’attuazione degli accordi di Parigi sul clima, ma la sua azione di governo in ambito ambientale è stata bacchettata dall’Alto consiglio per il clima (un organo indipendente...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1