Eruzione alle Canarie: cresce l’esplosività, gli abitanti chiusi in casa

Spagna

L’ordine delle autorità vale per Tajuya, Tacande de Abajo e parte di Tacande de Arriba, frazioni del comune di El Paso, mentre le compagnie aeree cancellano voli per La Palma

Eruzione alle Canarie: cresce l’esplosività, gli abitanti chiusi in casa
© EPA/Carlos de Saa

Eruzione alle Canarie: cresce l’esplosività, gli abitanti chiusi in casa

© EPA/Carlos de Saa

Le autorità delle Canarie hanno ordinato di non uscire di casa agli abitanti di alcune località dell’isola di La Palma, a causa della maggior intensità dei «fenomeni esplosivi» legati all’eruzione del vulcano Cumbre Vieja.

L’ordine vale per Tajuya, Tacande de Abajo e parte di Tacande de Arriba, frazioni del comune di El Paso. Alcuni effetti di questa esplosività vulcanica sono «la maggior portata» del materiale espulso dal vulcano e ‘un’intensa emissione di cenere».

Le compagnie aeree Binter e Canaryfly hanno cancellato i voli con partenza o arrivo a La Palma. Anche Iberia ha cancellato un volo per La Palma. Binter ha sospeso anche quelli per l’isola di La Gomera. Sull’isola rimangono evacuate circa 6.000 persone.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1