Evangelici, un solido pilastro dell’amministrazione Trump

Speciale elezioni USA

La corrente religiosa più importante del Paese ha permesso la vittoria del candidato repubblicano nel 2016 - Anche quest’anno rappresenta l’asse portante della sua ricandidatura

Evangelici, un solido pilastro dell’amministrazione Trump
Un gruppo di evangelici di fronte alla Corte Suprema nel giorno del voto con cui il Senato ha confermato la nomina di Amy Coney Barrett a giudice della Core Suprema

Evangelici, un solido pilastro dell’amministrazione Trump

Un gruppo di evangelici di fronte alla Corte Suprema nel giorno del voto con cui il Senato ha confermato la nomina di Amy Coney Barrett a giudice della Core Suprema

Negli Stati Uniti mancano ormai pochissimi giorni alle elezioni del 3 novembre. Il candidato alla Casa Bianca Biden è ancora in testa nei sondaggi ma Trump appare in recupero sia a livello nazionale che di singoli Stati. La martellante campagna elettorale del presidente uscente con continui spostamenti da uno Stato all’altro sembra portare i suoi frutti, anche se la strategia dell’inquilino della Casa Bianca non sembra cambiata. Invece di rivolgersi a tutti gli americani, i suoi discorsi infuocati sono diretti ai suoi sostenitori più fedeli, a cominciare dai cristiani evangelici.

Gli evangelici rappresentano la corrente religiosa più importante degli Stati Uniti e sono circa un quarto della popolazione americana. Secondo vari studi nelle elezioni del 2016 questa corrente del protestantesimo...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1