Exxon: in programma il taglio di 1.900 posti di lavoro

usa

In Europa la compagnia petrolifera aveva già annunciato 1.600 lincenziamenti - Anche le concorrenti si stanno adeguando in risposta al crollo della domanda dovuta all’emergenza pandemica

Exxon: in programma il taglio di 1.900 posti di lavoro
© Shutterstock

Exxon: in programma il taglio di 1.900 posti di lavoro

© Shutterstock

La compagnia petrolifera americana Exxon Mobil prevede di tagliare 1.900 posti di lavoro a Houston e altre località degli Stati Uniti . «Questi interventi miglioreranno i costi a lungo termine dell’azienda e garantiranno all’azienda di operare nelle attuali condizioni di mercato senza precedenti «, ha spiegato Exxon in un comunicato, ripreso dall’agenzia Bloomberg, senza però dare dettagli sulle divisioni aziendali coinvolte e sui tempi previsti.

La compagnia petrolifera aveva già eliminato alcune posizioni all’inizio di quest’anno e in precedenza aveva annunciato 1.600 licenziamenti in Europa e altri tagli occupazionali in Australia.

Anche altre compagnie stanno eliminando migliaia di posti di lavoro in risposta al crollo della domanda dovuto all’emergenza pandemica, con BP che ha pianificato 10.000 tagli, Royal Dutch Shell 9.000 e Chevron circa 6.000.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1