Fuoco jihadista su Gerusalemme

la situazione

Dalla Striscia di Gaza lanciati razzi su Israele – Si teme una terza intifada

Fuoco jihadista su Gerusalemme
© AP/Khalil Hamra

Fuoco jihadista su Gerusalemme

© AP/Khalil Hamra

Saraya al-Quds, l’ala militare della Jihad islamica, ha rivendicato il lancio di almeno 30 razzi verso Israele, ma secondo il portavoce militare israeliano sarebbero almeno 150 quelli lanciati dalla Striscia.

Intanto il ministero della Sanità di Hamas a Gaza ha denunciato la morte di «20 persone, di cui 9 minorenni durante gli attacchi di Israele nel nord della Striscia. La situazione a Gerusalemme è sempre più caotica. La polizia in serata sera ha evacuato le persone che sostavano davanti al Muro del Pianto. Anche i deputati della Knesset, il Parlamento israeliano, hanno lasciato l’aula e il palazzo al risuonare delle sirene.

Si teme un’escalation

Diversi i motivi che hanno portato all’escalation degli ultimi giorni e che è coincisa con l’inizio del sacro mese islamico del Ramadan. Dopo la chiusura...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1