Ghislaine Maxwell resta dietro le sbarre, negato ancora il rilascio su cauzione

USA

La giustizia americana ha respinto per la terza volta la richiesta della complice di Epstein perché è stata considerata «a rischio fuga»

Ghislaine Maxwell resta dietro le sbarre, negato ancora il rilascio su cauzione
© Keystone

Ghislaine Maxwell resta dietro le sbarre, negato ancora il rilascio su cauzione

© Keystone

Ghislaine Maxwell, la complice di Jeffrey Epstein, resta in carcere. La giustizia americana ha respinto per la terza volta la sua richiesta di rilascio su cauzione, negandola perché Maxwell è considerata a «rischio di fuga». Lo riporta l’agenzia Bloomberg.

Maxwell al giudice aveva offerto la rinuncia alla sua cittadinanza britannica e francese, oltre a vedere i suoi asset messi in un conto controllato da un giudice. Ma la sua offerta non è bastata: «Le nuove motivazioni e le proposte non cambiano la conclusione che è a rischio di fuga», afferma il giudice.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1