Gli USA si candidano al Consiglio per i diritti umani dell’ONU

nazioni unite

L’annuncio odierno sottolinea la svolta dell’amministrazione Biden: gli Stati Uniti avevano abbandonato il proprio seggio sotto il presidente Trump

Gli USA si candidano al Consiglio per i diritti umani dell’ONU
© AP/Evan Vucci

Gli USA si candidano al Consiglio per i diritti umani dell’ONU

© AP/Evan Vucci

(Aggiornato alle 11.26) Gli Stati Uniti si candidano per un seggio nel Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite. Lo ha annunciato oggi il Segretario di Stato USA Antony Blinken.

«Sono lieto di annunciare che gli Stati Uniti si candideranno per un seggio nel Consiglio dei diritti umani per il triennio 2022-2024», ha detto Blinken, in un intervento video nel corso del Segmento di Alto Livello della 46. sessione del Consiglio Diritti Umani, in corso a Ginevra.

L’annuncio odierno sottolinea la svolta dell’amministrazione Biden ed il ritorno degli USA nel Consiglio per i diritti umani, abbandonato sotto il presidente Donald Trump.

«Chiediamo umilmente il sostegno di tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite nel nostro tentativo di tornare in questo organismo», ha detto Blinken nel suo intervento al Consiglio, composto da 47 Stati membri eletti dall’Assemblea Generale per un periodo di tre anni.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1