«Gli USA siano più generosi nell’aiutare»

Afghanistan

«L’Emirato Islamico ha aiutato gli Stati Uniti facilitando le loro evacuazioni, eppure si parla di sanzioni al nostro popolo» ha detto il ministro degli esteri Amir Khan Muttaqi

«Gli USA siano più generosi nell’aiutare»
© EPA/STRINGER

«Gli USA siano più generosi nell’aiutare»

© EPA/STRINGER

I talebani hanno accolto l’impegno da oltre 1 miliardo di dollari in aiuti promessi dalla comunità internazionale ed hanno esortato gli Stati Uniti a essere più generosi.

«L’Emirato islamico farà del suo meglio per fornire questo aiuto alle persone bisognose in modo del tutto trasparente», ha affermato Amir Khan Muttaqi, attuale ministro degli esteri nel nuovo esecutivo afghano. «L’America è un grande Paese, devono mostrare generosità», ha aggiunto in una conferenza stampa.

Gli Stati Uniti alla conferenza dei donatori che si è svolta ieri hanno promesso 64 milioni di dollari alle organizzazioni umanitarie che operano in Afghanistan. «L’Emirato Islamico ha aiutato gli Stati Uniti facilitando le loro evacuazioni. Ma invece di ringraziare, stanno parlando di imporre sanzioni al nostro popolo», ha affermato il ministro Muttaqi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 2

    Malpensa allagata: salvate 10 persone rimaste bloccate in auto

    italia

    Il nubifragio di questo pomeriggio ha obbligato lo scalo a una sospensione temporanea dei voli - Per l’evacuazione di altre trenta persone rimaste bloccate dall’acqua nella zona cargo, i vigili del fuoco hanno dovuto utilizzare un gommone - Foto e video

  • 3

    Il testamento del principe Filippo resta segreto

    gran bretagna

    È quanto stabilito dall’Alta Corte di Londra, confermando un’eccezione rispetto alla consuetudine prevista per la morte di un membro anziano della famiglia reale - «Tutela la dignità della regina e del suo ruolo costituzionale»

  • 4
  • 5

    Il patto che esclude l’Europa

    politica estera

    L’alleanza anglosassone fra Stati Uniti, Regno Unito e Australia per fronteggiare l’influenza della Cina nella zona indo-pacifica non prevede il coinvolgimento di Bruxelles - La Francia perde un contratto da oltre 50 miliardi di euro - Gramaglia: «La toppa è peggio del buco»

  • 1
  • 1