Google e lo spam da coronavirus: bloccati 240 milioni di messaggi al giorno

Internet

La pandemia è sempre più sfruttata dai cybercriminali per sferrare attacchi informatici attraverso la posta elettronica

Google e lo spam da coronavirus: bloccati 240 milioni di messaggi al giorno
© CdT/Archivio

Google e lo spam da coronavirus: bloccati 240 milioni di messaggi al giorno

© CdT/Archivio

Il coronavirus è sempre più sfruttato dai cybercriminali per sferrare attacchi informatici. Ne sono una riprova gli ultimi numeri snocciolati da Google, che afferma di bloccare ogni giorno oltre 240 milioni di messaggi di spam a tema COVID-19 sulla posta elettronica di Gmail. Oltre a questi, si legge in un post della compagnia, i sistemi automatizzati di Big G nell’ultima settimana hanno fermato, quotidianamente, 18 milioni di email di phishing e malware, che fanno parte dei 100 milioni di messaggi di phishing bloccati al giorno. Tali minacce, di cui Google assicura di bloccare «il 99,9%», fanno leva sulla paura e su incentivi finanziari. Tra gli esempi, ci sono mail che fingono avere come mittente un funzionario dell’Organizzazione mondiale della sanità, e che puntano a infettare con malware il dispositivo del destinatario, oppure a farsi inviare una donazione.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1