Green pass al lavoro: boom di vaccini in Germania

Pandemia

Oltre 100.000 persone hanno ricevuto la prima dose in seguito all’entrata in vigore della regola del 3G per andare al lavoro e sui mezzi pubblici - In 15 Länder su 16 vige il 2G in diversi settori della vita pubblica

 Green pass al lavoro: boom di vaccini in Germania
©AP Photo/Matthias Schrader

Green pass al lavoro: boom di vaccini in Germania

©AP Photo/Matthias Schrader

Sono oltre 100.000 le persone in Germania che hanno ricevuto ieri la prima dose di vaccino anti-COVID, un numero mai così alto da metà settembre. In tutto sono 795.000 le dosi inoculate ieri secondo i dati forniti dal Ministero della salute tedesco.

La spinta alla vaccinazione è concomitante con l’entrata in vigore da ieri delle misure di contenimento del virus sul lavoro (dove si può andare solo se vaccinati, guariti o testati) e sui mezzi pubblici, la cosiddetta regola del 3G.

In 15 Länder su 16 la regola del 2G, cioè l’accesso consentito solo a vaccinati e guariti, viene applicata in modo più o meno esteso nei diversi settori della vita pubblica, dai locali, ai ristoranti allo sport, ai teatri e gli eventi.

In Assia da metà novembre la regola dominante è quella del 3G ma i privati possono introdurre le restrizioni previste dal 2G (solo vaccinati e guariti).

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1