«Ho dato le dimissioni per permettere la formazione di un Governo che salvi il Paese»

italia

Giuseppe Conte si è espresso sulla propria pagina Facebook: «È il momento che emergano in Parlamento le voci che hanno a cuore le sorti della Repubblica»

«Ho dato le dimissioni per permettere la formazione di un Governo che salvi il Paese»
© EPA/Filippo Attili/Chigi Palace

«Ho dato le dimissioni per permettere la formazione di un Governo che salvi il Paese»

© EPA/Filippo Attili/Chigi Palace

«È il momento che emergano in Parlamento le voci che hanno a cuore le sorti della Repubblica. Le mie dimissioni sono al servizio di questa possibilità: la formazione di un nuovo governo che offra una prospettiva di salvezza nazionale», queste le parole, pubblicate sulla propria pagina Facebook, di Giuseppe Conte.

«La settimana scorsa, in Parlamento, il Governo ha ottenuto la fiducia in entrambe le Camere, ottenendo la maggioranza assoluta alla Camera dei Deputati e la maggioranza relativa al Senato. Il Paese, tuttavia, sta attraversando un momento davvero molto difficile. Da ormai un anno stiamo attraversando una fase di vera e propria emergenza. Le diffuse sofferenze dei cittadini, il profondo disagio sociale e le difficoltà economiche richiedono una prospettiva chiara e un governo che abbia una maggioranza più ampia e sicura», spiega Conte. «Serve un’alleanza, nelle forme in cui si potrà diversamente realizzare, di chiara lealtà europeista, in grado di attuare le decisioni che premono».

«L’unica cosa che davvero rileva, al di là di chi sarà chiamato a guidare l’Italia, è che la Repubblica possa rialzare la testa», conclude.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1