I talebani sparano durante le manifestazioni per l’indipendenza, numerosi morti

afghanistan

È successo nella città di Asadabad dove la gente sventolava la bandiera nazionale durante gli annuali raduni dimostrativi per l’indipendenza del Paese - Non è chiaro se le vittime siano state colpite dal fuoco talebano o se siano morte nel fuggi fuggi per gli spari

I talebani sparano durante le manifestazioni per l’indipendenza, numerosi morti
©EPA/STRINGER

I talebani sparano durante le manifestazioni per l’indipendenza, numerosi morti

©EPA/STRINGER

Almeno quattro persone sono morte oggi nella città afgana di Asadabad (est) quando i talebani hanno sparato sulla gente che sventolava la bandiera nazionale durante le manifestazioni annuali dell’indipendenza de Paese: lo riporta l’agenzia di stampa Reuters sul proprio sito citando un testimone oculare, Mohammed Salim.

Non è chiaro, secondo il testimone, se le vittime siano state colpite dal fuoco dei talebani o siano morte in seguito al fuggi fuggi provocato dagli spari. L’episodio segue l’uccisione di tre persone ieri da parte dei fondamentalisti a Jalalabad, un centinaio di chilometri a sud di Asadabad, in simili circostanze.

Anche a Jalalabad
Almeno due persone, un uomo e un ragazzo, sono rimaste ferite oggi a Jalalabad (est dell’Afghanistan) quando i talebani hanno sparato sulla folla che sventolava la bandiera nazionale in occasione delle celebrazioni dell’indipendenza del Paese. Lo riporta Al Jazeera, riferendo inoltre che a Khost (sud) i fondamentalisti hanno imposto il coprifuoco per impedire alla popolazione di protestare contro di loro.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1