Il doppio ruolo di Salvini

italia

Il leader del Carroccio ha adottato una strategia a sostegno del governo che utilizza tuttavia i toni dell’opposizione - Prosegue anche la partecipazione al progetto di Orban per costituire un nuovo gruppo a Bruxelles

Il doppio ruolo di Salvini
© AP

Il doppio ruolo di Salvini

© AP

Un Matteo Salvini «di lotta e di governo». È così che la maggioranza dei commentatori politici italiani definisce in questi giorni il leader della Lega. L’espressione (o altre, meno eleganti, con le quali si indica chi tiene il piede in due scarpe) fotografa il «bipolarismo» di Salvini riguardo al governo di Mario Draghi, che pure include tre ministri leghisti e di cui insiste di essere il primo sostenitore ma di di cui è di fatto il primo critico, colui che potrebbe metterlo in crisi. Bipolarismo che vale anche con l’Unione europea, un giorno indicata come «l’unico futuro possibile» e il giorno additata come entità «burocratica e lontana dai cittadini», da cambiare e sostituire con un «Nuovo Rinascimento Europeo» targato Viktor Orban - appena uscito dal Partito popolare europeo, il PPE - e...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Andrea Albertini
Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1