«Il G20 farà tutto il necessario per superare la pandemia»

Coronavirus

È andato in scena il vertice tra i potenti del mondo in videoconferenza: pronta un’iniezione di 5 mila miliardi nell’economia mondiale - L’Oms: «Dobbiamo lottare uniti»

«Il G20 farà tutto il necessario per superare la pandemia»
©Shutterstock

«Il G20 farà tutto il necessario per superare la pandemia»

©Shutterstock

Il G20 inietta 5 mila miliardi di dollari nell’economia mondiale per superare l’impatto «sociale, economico e finanziario» del coronavirus. È quanto si legge in una nota del G20 al termine del vertice in videoconferenza.

«Il G20 è impegnato a fare tutto il necessario per superare la pandemia» e per «minimizzare i danni economici e sociali, rilanciare la crescita e mantenere la stabilità dei mercati».

«Il virus non ha confini. Combatterlo richiede una risposta globale trasparente, robusta, coordinata nello spirito di solidarietà. Siamo impegnati a un fronte unito contro questa minaccia comune». Afferma il G20, aggiungendo: «Sosteniamo le misure straordinarie prese dalle banche centrali in linea con il loro mandato» e «sosteniamo le misure prese dal Fmi e dalla Banca Mondiale a sostegno dei Paesi che hanno bisogno».

«Eventi senza precedenti richiedono azioni senza precedenti. È necessaria un’azione veloce, massiva e coordinata a livello globale sui fronti della sanità e dell’economia per salvare vite ed evitare ulteriori crisi economiche». Così in una dichiarazione congiunta i presidenti di Commissione Ue e Consiglio europeo, Ursula von der Leyen e Charles Michel, al termine della riunione straordinaria in videoconferenza del G20 sulla pandemia di coronavirus.

Putin propone una moratoria sulle sanzioni

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato nel summit del G20 a distanza che i Paesi hanno bisogno di un piano comune per sostenere le loro economie durante l’emergenza coronavirus e ha proposto una moratoria sulle sanzioni sui beni essenziali per gli Stati colpiti dall’epidemia. Lo riferiscono le agenzie Tass e Interfax.

L’Oms: «Il virus minaccia di distruggersi, dobbiamo lottare uniti»

«Siamo in guerra contro un virus che minaccia di distruggerci, se glielo permettiamo». È il messaggio del direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus rivolto ai leader del G20, riuniti oggi in videoconferenza per affrontare l’emergenza coronavirus. Il capo dell’Oms - riferisce un comunicato - ha accolto l’impegno dei leader a fare «tutto ciò che serve per vincere la pandemia» ed un invocato una lotta comune.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1