Il lockdown di Canberra prosegue

AUSTRALIA

La popolazione della capitale dovrà restare in casa fino alla metà del mese di ottobre – La tabella di marcia nazionale prevede la revoca delle restrizioni e la riapertura dei confini quando il tasso di persone completamente immunizzate raggiungerà tra il 70 e l’80%

Il lockdown di Canberra prosegue
© KEYSTONE (EPA/LUKAS COCH)

Il lockdown di Canberra prosegue

© KEYSTONE (EPA/LUKAS COCH)

Il lockdown in vigore nella capitale australiana Canberra è stato prorogato fino a metà ottobre. I circa 400.000 residenti di Canberra sono già stati costretti a restare in casa per un mese dopo la scoperta di un primo caso di COVID-19 in città. Il focolaio, legato alla variante Delta, rimane limitato, con 252 casi attivi a oggi e 276 persone guarite.

Il capo del governo del Territorio della Capitale Australiana, Andrew Barr, ha detto che le autorità puntano a continuare a fare di tutto per limitare la trasmissione del virus e a vaccinare il maggior numero possibile di persone. «Questo è il modo più sicuro di agire, renderà possibile avere un Natale, una vacanza estiva e un 2022 senza rischi», ha detto in una conferenza stampa.

La campagna di vaccinazione ha subito un’accelerazione negli ultimi mesi, soprattutto tra milioni di persone confinate nel sud-est del Paese, come Sydney e Melbourne, le due città più popolose.

I leader statali e federali hanno concordato la scorsa settimana una tabella di marcia nazionale per revocare le restrizioni e riaprire i confini quando il tasso di persone completamente immunizzate raggiungerà tra il 70 e l’80%. Dall’inizio della pandemia, l’Australia ha registrato più di 75.000 casi di COVID-19 e circa 1.100 vittime.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1