Il Parlamento approva il referendum sulla legge anti LGBT

Ungheria

La risoluzione autorizza il governo del premier conservatore Viktor Orban a tenere una consultazione popolare sulla misura approvata lo scorso giugno

Il Parlamento approva il referendum sulla legge anti LGBT
© Shutterstock

Il Parlamento approva il referendum sulla legge anti LGBT

© Shutterstock

Il parlamento ungherese ha approvato oggi una risoluzione che autorizza il governo del premier conservatore Viktor Orban a tenere una consultazione popolare sulla legge, approvata lo scorso giugno, che vieta la «promozione dell’omosessualità ai minori», contro cui la Commissione europea ha avviato una procedura di infrazione.

Il parlamento si è espresso a favore dei quattro quesiti referendari in cui verrà chiesto agli ungheresi se sostengono lo svolgimento di lezioni sull’orientamento sessuale senza l’autorizzazione dei genitori, nonché la promozione di trattamenti di riconversione sessuale. Inoltre verrà chiesto loro se i contenuti multimediali di natura sessuale o relativi alla riconversione sessuale debbano essere promossi e mostrati senza alcuna restrizione ai minori.

«Proteggeremo i diritti dei bambini e dei genitori ungheresi e fermeremo la lobby LGBTQ ai cancelli della scuola», ha commentato la ministra della Giustizia ungherese, Judit Varga, su Facebook, aggiungendo che «solo una volontà comune può fermare la violenta lobby LGBTQ e la pressione di Bruxelles».

«L’Ungheria è il solo Paese in Europa dove i cittadini possono decidere» su questo tema, le fa eco su Twitter l’europarlamentare Hidveghi Balazs, del partito Fidesz.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1