Il piano infrastrutture di Biden, la politica torna a Washington

STATI UNITI

Il patto bipartisan è diventato da poco realtà – Ma che cosa rappresenta questo accordo in termini di retorica tra i partiti?

Il piano infrastrutture di Biden, la politica torna a Washington
© KEYSTONE

Il piano infrastrutture di Biden, la politica torna a Washington

© KEYSTONE

Quando Joe Biden si insediò alla Casa Bianca promise che avrebbe riportato in auge una tradizione politica americana finita nel dimenticatoio durante i quattro anni di presidenza Trump: la bipartisanship, la capacità da parte di chi è in maggioranza di approvare riforme di concerto con chi si trova in minoranza. Dopo il buco nell’acqua dei tavoli di negoziazione dell’American Rescue Plan, il mega-pacchetto di aiuti anti-COVID da quasi 2 mila miliardi di dollari, passato con i soli voti dei democratici in aprile, Biden ha mantenuto quella promessa nel giro di cinque mesi. E il patto bipartisan sulla riforma delle infrastrutture, stretto da una delegazione di dieci senatori, cinque democratici e cinque repubblicani, è diventato da poco realtà.

Il congresso è tornato

Con l’accordo raggiunto tra...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1