Impone le nozze alla figlia 15.enne, lei chiama la Polizia di Stato

italia

Nei confronti dell’uomo, un pakistano di 45 anni, è scattato un provvedimento della procura per allontanarlo con urgenza da casa - Voleva combinare il matrimonio tra la ragazza e un connazionale di 50 anni

Impone le nozze alla figlia 15.enne, lei chiama la Polizia di Stato
©Shutterstock.com

Impone le nozze alla figlia 15.enne, lei chiama la Polizia di Stato

©Shutterstock.com

La polizia di Stato a Viareggio (Lucca) ha eseguito un provvedimento della procura per l’allontanamento d’urgenza da casa di un pakistano di 45 anni, regolare in Italia, per tensioni familiari con la moglie e le due figlie di 15 e 8 anni.

Tensioni dovute, secondo le indagini, all’intenzione del pakistano di combinare un matrimonio fra la stessa figlia 15enne e un uomo di 50 anni, un connazionale. Matrimonio che la figlia rifiutava.

Durante una discussione il pakistano ha impugnato un coltello nei confronti della quindicenne e la madre stessa si è frapposta tra i due venendo ferita a una mano.

La ragazza ha chiamato il 113 e parlando in inglese ha invocato soccorso. Gli agenti hanno trovato l’appartamento a soqquadro, con arredi e suppellettili rotti, la madre e le due figlie, anche la piccola, in forte stato di agitazione. Così sono partiti gli accertamenti.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Mondo
  • 1
  • 1